Luca Pilolli, sulle sfide sportive e artistiche.

Un goal non è opinabile, canestro non è opinabile, una schiacciata a palla a volo non è opinabile, una buca in golf, o a bigliardo non è opinabile e potrei fare molti altri esempi. In pratica ci sono attività sportive che si prestano alla valutazione oggettiva di una sfida, altre no, cioè quelle artistiche. Il ballo secondo me non dovrebbe prestarsi alla sfida, come nemmeno la musica, perché le valutazioni personali dei “giudici”...

Read More

Luca Pilolli: chi domanda guida.

Chi domanda comanda… non sempre  se la risposta è una contro domanda, o una manovra elusiva come una non risposta, o cambio di argomento. Preferisco, una versione modificata di questo aforisma, come nel ballo: “chi domanda, o meglio, propone: guida”, dove la guida per essere tale è determinata  dalla controguida (reazione e conseguente retroazione) ricordandoci che la comunicazione, come nel ballo ha una struttura cibernetica....

Read More

Luca Pilolli: sul ballo.

Il ballo è un ammortizzatore sociale, crea un terreno neutrale nel quali i due sessi possono comunicare con altre regole, basate sulle strategie dei giochi. Il ballo è uno strumento di socializzazione. Il ballo è una forma evoluta di linguaggio. Il ballo è una forma evoluta di comunicazione non verbale. Il ballo è una forma d’arte più evoluta del jazz. Nel ballo abbassiamo il nostro spazio di intimità. Nel ballo abbracciamo l’altro...

Read More
Pagina 1 di 11